Questioni Interne

di Mario de Maria - Nell’uomo è presente sia in principio materiale, sia un principio spirituale. Quest’ultimo è anche ermeticamente detto acqua primordiale ed è l’origine di ogni forma materiale, acqua nella quale è compresa ogni possibilità che trova attuazione nel mondo materiale. È infatti il mondo materiale che dipende dal mondo spirituale e non viceversa, anche se i due mondi si interpenetrano e si influenzano a vicenda.

Nell’uomo si incontrano tutti i mondi. In lui è presente tutto, ma occorre però che ne prenda consapevolezza. Il principio spirituale che è presente nell’uomo esiste dall’eternità e non è mai soggetto al mutamento o all’impoverimento. Esso è presente in tutti i luoghi ma non può essere percepito attraverso i sensi. L’uomo ha una certa inquietudine in quanto ha sete di quest’acqua e quando ne beve  trova in sé la luce, la pace, la gioia, equivalente alla beatitudine orientale.

Per poter portare a termine l’Arte alchemica, occorre conoscere se stessi: tale è il segreto della Grande Opera. Occorre, però, sempre partire dal corpo, dalla pietra nera, nelle cui profondità risiede la quintessenza di tutto l’universo.
Certo unica è la via da seguire, in quanto l’operazione da compiere è unica, ma a seconda delle diverse forme della Tradizione, varia la forma.

Joomla templates by a4joomla